Green Deal: certificazioni per sviluppo sostenibile » ESQ - Your Certification Partner

Green Deal: certificazioni per sviluppo sostenibile

ESQ - Your Certification Partner > Ambiente > Green Deal: certificazioni per sviluppo sostenibile

Il Green Deal ha come parola chiave “sostenibilità”. Tutte le politiche europee degli ultimi anni sono state impostate per raggiungere l’obiettivo della sostenibilità ambientale entro il 2050.

In particolare, la comunità Europea ha sostanziato dei fondi, chiamati “Next Generation”, ai quali gli Stati membri possono ricorrere per sostenere la green economy e la digitalizzazione nella misura, rispettivamente, del 37% e del 21%.

Come può l’accreditamento supportare il Green Deal?

Il ruolo dell’accreditamento diventa fondamentale perchè le certificazioni garantiscono che le aziende stanno rispettando gli standard internazionali ed incrementano, quindi, la fiducia nella qualità dei prodotti e dei servizi. In questo modo tutto il processo di controllo della filiera viene snellito, rendendo più veloce la circolazione dei prodotti sui mercati di tutto il mondo.

green economy

Il primo elemento su cui fare leva per raggiungere la sostenibilità è, sicuramente, il biologico. D’altra parte, il settore agricolo è il primo settore che deve puntare a diventare “green” per poi, a mano a mano, trainare tutti gli altri settori. Per raggiungere quest’obiettivo vengono utilizzati vari strumenti che, però, devono rispettare il Regolamento CE 834/2007, il quale controlla le Denominazioni di Origine e le Indicazioni Geografiche.

Quali sono le certificazioni più utili in quest’ambito?

Le certificazioni più utili per valorizzare la sostenibilità sono norma UNI 11233, standard GlobalGAP, la gestione forestale certificata PEFC, la sostenibilità di biocarburanti, bioliquidi e biometano.

Ovviamente le certificazioni alimentari, da sole, non riescono a soddisfare le esigenze di tutta la filiera e, quindi, a queste vengono affiancate le certificazioni ambientali.

Infatti, l’impatto che un tipo di processo può portare in termini di emissione di gas inquinanti incide fortemente sulla sostenibilità del prodotto finale destinato ai consumatori. Di conseguenza, si cerca di ampliare il ventaglio delle certificazioni che un ente può conseguire, prendendo in considerazione anche le certificazioni energetiche. come UNI CEI EN ISO 50001. Quest’ultimo è uno strumento altamente utile per ridurre le emissioni di gas e, quindi, anche i costi sull’intera comunità.

E’ sempre più chiaro, quindi, che le aziende necessitano di una consulenza strategica ad hoc per stare al passo con i tempi.

Noi di esqcert possiamo aiutarti, contattaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.